mercoledì 11 dicembre 2013

Violet Soul – Anime Gemelle / La nuova versione.

Buon pomeriggio a tutti, eccomi di nuovo qui con il Violet Soul’ Day. Oggi, tuttavia, non metterò alcun estratto, piuttosto vi parlerò della nuova versione del mio romanzo.
Nella mia pagina autore, ieri, ho scritto questo:
La stavo aspettando e finalmente è arrivata: l'illuminazione.
Ora so cosa cambiare della stesura di #VioletSoul! Sarà un lavoraccio, ma il risultato, penso/spero, sarà notevolmente migliore.

Ebbene, sono qui, oggi, per dirvi su cosa verterà – a grandi linee – la nuova versione di Violet Soul – Anime Gemelle. Come avevo detto precedentemente, la trama di base rimarrà la stessa – lo dico soprattutto per chi avesse letto la prima versione –, ma i personaggi, l’ambientazione (non la città) e alcune situazioni verranno rimosse, sostituite, ampliate o cambiate. Vi faccio una piccola scaletta di ciò che c’era ed ora non ci sarà più:
I PERSONAGGI.
Inizialmente, i personaggi di punta, oltre a Viola, Stefano e Charles, i tre protagonisti del racconto, erano maggiori. Bene, le figure di Marika e Andrea (ragazzo di Angelica) verranno rimosse; la prima, tuttavia, verrà solamente integrata con un altro personaggio.
I LUOGHI.
La città in cui verrà ambientata la storia sarà sempre Torino. Malgrado questo, non ci troveremo più davanti dei teenagers del liceo, ma degli universitari. Perciò, dite addio all’Istituto d’Arte frequentato da Viola e le sue amiche, e date il benvenuto alla facoltà di Lettere e Filosofia, almeno per quanto riguarda la protagonista.
I TRASCORSI.
Le vicende passate, sostituendo qualche personaggio, varieranno. Un esempio: Stefano e Marika, amici d’infanzia di Viola, non esisteranno più. Stefano sarà il cugino di Marco, in questa nuova versione, e conoscerà Viola al liceo proprio a causa di quest’ultimo. Per ulteriori dettagli, dovrete attendere.
LE ETÀ.
Anche queste, ovviamente, cambieranno, mutando un po’ anche la fascia della storia stessa.

Questo, come quadro generale, è abbastanza.
Entro fine anno, non stabilisco un giorno perché non ho idea, prometto di pubblicare la nuova trama. Inoltre, Mercoledì prossimo, per salutare il personaggio di Marika, inserirò la pagina riguarda uno stralcio del suo passato, presente nella versione mandata al concorso, che nelle prime 50 pagine messe a disposizione non era possibile leggere. Lo faccio perché il suo personaggio, nonostante tutto, non era frivolo – almeno, non nel mio immaginario – e ci terrei che chi l’ha criticata avesse un quadro più dettagliato sulla sua persona e le sue vicende.
Chiudo qui, oggi, invitandovi a farmi sapere cosa ve ne pare di queste novità. Ci terrei moltissimo, soprattutto da parte di chi ha letto la prima versione e attende con impazienza questa nuova.
Mando un bacione a tutti! Alla prossima,
Mia Swatt.

Nessun commento:

Posta un commento